Close

This is the Italia website. Choose another country?

Globe U.S.A. >

Other countries >

PiantiAMO il nostro Natale

Pianteremo 50.000 mangrovie in Madagascar

Quest’anno abbiamo cercato di avere un approccio più rispettoso dell’ambiente nella scelta dei regali di Natale.

Abbiamo scelto di affidarci a Tree-Nation per creare un bosco di 50.000 mangrovie in Madagascar.

Tree-nation collabora con i migliori progetti di riforestazione nel mondo e offre a privati ed aziende l’opportunità di piantare alberi in modo semplice, sostenendo le popolazioni locali e riducendo l’impatto di carbonio. Lavorano in modo trasparente e collaborativo ed è semplice seguirli. La nostra foresta in Madagascar sarà piantata da Tree-Nation in collaborazione con Eden Projects.

 Durante il periodo natalizio grazie alla sponsorizzazione di  Peach verranno piantate 50.000 mangrovie. Il vantaggio di lavorare con Tree-Nation è che sarà possibile tenere traccia dell'evoluzione della foresta, comprese informazioni aggiornate sul numero di alberi piantati fino a quel momento, in quale fase di crescita si trovano e l'impatto sul carbone in tempo reale.

Simon Cox, CEO di Peach racconta: " Negli ultimi decenni abbiamo ridotto l’impatto del carbone grazie all’eliminazione di cassette, dischi e corrieri. Siamo orgogliosi di aver contribuito a questo cambiamento. Quest'anno a Natale vogliamo fare ancora meglio."

Prima di Peach, la consegna di spot  alle emittenti TV avveniva attraverso nastri consegnati dai corrieri che comportava l'utilizzo di numerosi veicoli, spesso anche su lunghe distanze.

Nell'ottobre 2011 abbiamo collaborato con un'associazione indipendente che si occupa di monitorare l'inquinamento, Citepa, e condotto una ricerca sull'impatto ambientale della riduzione di nastri a favore di una digitalizzazione della distribuzione in Francia. Ne è risultato che l'impatto ambientale dell'emissione di CO²e del digital delivery rispetto al nastro era inferiore del 97% a consegna. Mentre i server necessari al digital delivery nel 2011 generavano piccole quantità di CO²e, le consegne materiali ne generavano quantità molto maggiori in ogni fase del processo - dalla creazione del nastro alle emissioni prodotte dai corrieri che trasportavano fisicamente i nastri.

Siamo ormai a quota 100% di digital delivery in quasi tutti i paesi del mondo e siamo orgogliosi di aver contribuito a questo cambiamento. Il Giappone è l'ultimo mercato importante nel mondo che resta da spostare da nastro a digital e siamo stati i primi ad effettuare consegne digital di spot TV in Giappone.

Torniamo al 2019.

Abbiamo scelto di sostenere un progetto di forestazione di mangrovie in Madagascar. Sono efficienti nello stoccaggio del carbonio ed hanno subito un importante impatto di deforestazione e degrado. La produzione di carbone, la raccolta di legno necessario per la costruzione di case,  per cucinare e per altre attività hanno contribuito gravemente alla loro riduzione. Ma questi alberi sono resistenti e crescono rapidamente. Stanno ricrescendo e noi siamo felici di partecipare a questo processo.

La mangrovia Ceriops Tagal è una specie fondamentale per l'habitat di numerose specie animali, per la bonifica dei terreni e per la vita locale. Proteggono dalle inondazioni svariati animali e piante, spesso presenti esclusivamente in questi territori. Inoltre, hanno un  impatto ambientale estremamente positivo. Nei prossimi 20 anni, ciascuno dei nostri alberi di mangrovie compenserà circa 40 chili di carbonio. Ciò significa che nel complesso, la nostra foresta potrebbe compensare circa 2.000.000 di chili, o 2000 tonnellate di carbonio, in due decenni.

•••

Some further reading:

  1. A little more info from Tree-Nation
  2. Some research around the threat of deforestation and related activities to Madagascar’s biodiversity
  3. The importance of forests in protecting Madagascar’s wildlife
  4. Mangroves’ role in protecting coastlines and carbon storage
  5. A little more on mangroves’ capacity to store carbon 

1Carbon dioxide equivalent, a measure for estimating how much global warming a given type and amount of greenhouse gas may cause, using the functionally equivalent amount or concentration of carbon dioxide as the reference.

12 dicembre 2019